Risotto al tartufo


Ogni tanto bisogna pur viziarsi…e in questo periodo, se non altro per la tensione derivante da alcune questioni, un risottino al tartufo è servito parecchio all’umore.

Vi occorrono:

  • riso carnaroli (io come dose tengo sempre 2 manciate abbondanti per persona);
  • 60 gr di tartufo (cambia a seconda dei gusti);
  • brodo di carne;
  • 30 gr di burro (se lo amate, potete anche sostituire il burro classico con quello tartufato);
  • uno spicchio di cipolla;
  • un paio di cucchiai di olio EVO;
  • 60 gr di parmigiano grattugiato;
  • mezzo bicchiere di vino bianco o poco più;
  • sale e pepe a piacere

Per prima cosa tagliate finemente la cipolla e la fate soffriggere in una padella ampia con una noce di burro e un cucchiaio di olio, successivamente, quando sarà dorata, fate rosolare anche il riso, per poi sfumarlo con il vino. Quando il vino sarà evaporato aggiungete gradatamente il brodo così da cuocere uniformemente il riso. Io ho, al termine della cottura del riso, mentre lo mantecavo con il formaggio e il restante burro, tagliato finemente anche qualche scaglia di tartufo, così da rendere più omogeneo il sapore.

Da ultimo ho salato il riso e l’ho “coperto” con le scaglie di tartufo.

20160923_195603

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...