Saltimbocca alla romana


Care lettrici, cari lettori, buonasera.

Mi dispiace avervi così trascurato, purtroppo il tempo a disposizione per “esperimenti” ai fornelli scarseggia sempre e, cosa altrettanto drammatica dal mio punto di vista, scarseggiano anche le “cavie” disposte ad assaggiare. Credo di poter parlare a nome di tutti coloro che vivono da soli: cucinare per la propria persona è un piacere, però è poco stimolante anche perché – cosa apparentemente scontata ma assolutamente vera – se si cucina qualcosa di un attimo complesso, solitamente le dosi sono per almeno 4 persone (perché venga decentemente, ovvio), il che si traduce nel dover poi mangiare gli avanzi per 3 giorni…

vabbè, tralasciamo queste considerazioni futili e passiamo alla ricettina: come saprà chi mi segue, non amo particolarmente i secondi ma, nonostante questo, mi rendo conto che potrebbe tornare utile saperne fare qualcuno.. ed ecco quindi una ricetta semplicissima e dal successo assicurato, adatta anche a chi non ha dimestichezza con la cucina!

Ecco che cosa vi occorre:

  • 50 gr di burro
  • 8 fettine di vitello (circa 70 o 80 gr ciascuna)
  • 8 fette di prosciutto crudo (che dovrete – in caso – “ritagliare” affinché non risultino più grandi delle fettine di carne, ma a questo arriveremo più avanti)
  • un bel mazzo di salvia, la quantità varia a seconda dei gusti, io per esempio l’adoro
  • 200 ml di vino bianco (lo preciso poiché, dopo quanto riferitomi da un’amica, la cosa non è scontata: non un vino dolce!)

Procedimento:

Per prima cosa – ma questo non è fondamentale, la scelta è vostra – eliminate i nervetti ed il grasso dalle fettine, successivamente prendete il batticarne e, dopo aver posto una singola fettina (poi ripetete il procedimento) in un foglio ripiegato di carta forno per non rovinarla, la rendete più sottile.

Adagiate quindi una fetta di prosciutto su di una di carne; prendete una o due foglie di salvia già lavate e asciugate e le mettete sopra la carne ed il prosciutto, ancorando i tre strati mediante stuzzicadenti.

In una padella capiente (o a più riprese) fate sciogliere il burro e, quando inizia a soffriggere, mettete in padella i vostri saltimbocca, lasciandoli rosolare un paio di minuti per lato; infine, quando saranno rosolati, aggiungete il vino bianco e sfumate.

Sale e pepe a piacere una volta ultimata la cottura (nel servirli vi consiglio di versarci anche il fondo di cottura).

 salt

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...