Uno dei miei dolci preferiti.. i Cannoli!


Nell’incessante ricerca di una location dove trascorrere le bramate vacanze mi è venuta una gran voglia di cannoli. Con la pasticceria chiusa che inventarsi? ebbene, mi son procurata la ricetta e sapete che vi dico? che è molto più semplice di quanto mi aspettassi! Due soltanto sono gli inconvenienti ad essa connessi:

– i kg di troppo che metterete su

– il tempo necessario prima di gustarvi il frutto delle vostre fatiche.

Cominciamo quindi dagli ingredienti:

per la cialda:
– 400 g di farina per dolci;
– 75 g di burro;
– 2 uova;
– 40 g di zucchero;
– 2 cucchiai di Marsala;
– 1 cucchiaio di cacao;
– 1 cucchiaino di vanillina

per il ripieno di ricotta:
– 500 g di ricotta di pecora fresca (non dovreste aver problemi a reperirla, mi raccomando che sia di pecora!) ;
– 300 g di zucchero;
– 100 g di gocce di cioccolato fondente;
– 1 cucchiaino di cannella;

Per prima cosa fate la cialda, poi passate al ripieno: in una zuppiera capiente mettete la farina, il burro (a mio avviso sciolto è meglio), un uovo intero mentre del secondo solamente l’albume, lo zucchero, il cacao, la vanillina ed il Marsala e mescolate il tutto aiutandovi con le fruste (elettriche o manuali cambia poco, per i più fortunati con la planetaria alias robot da cucina). Ottenuto un composto omogeneo e liscio lo avvolgete nella pellicola trasparente e lo fate riposare per almeno un paio di ore al fresco in frigo.

Dopo aver fatto un giro o aver guardato un film con l’aria condizionata accesa, trascorse le due ore, stendete l’impasto fino ad avere una sfoglia molto sottile, da cui ricaverete dei dischi (io opterei per una grandezza media, non esagerate altrimenti sarà un problema friggerli). Prendete i dischi ed uno ad uno li avvolgete attorno a dei coni di alluminio che vendono, apposta per cannoli, così da ottenere la forma tipica della cialda; l’importante è chiudere bene i lembi del disco così da evitare rotture spiacevoli in un secondo momento, quando andrete a riempirli con la ricotta. Non vi resta quindi che friggerli in olio bollente per qualche minuto, vedrete la cialda divenire dorata.

Mentre si raffreddano le vostre cialde (solamente una volta fredde sfilerete i coni di alluminio), vi dedicate al ripieno, la parte migliore a mio avviso: unite in una seconda zuppiera la ricotta e lo zucchero. NB le dosi che mi sono state consigliate di zucchero sono quelle che vi ho scritto qui sopra, tuttavia vi consiglio di aggiungerlo “a round” così da ottenere un composto il più vicino possibile ai vostri gusti. Con le fruste elettriche sbattete ricotta e zucchero e quando lo zucchero si sarà sciolto aggiungete la cannella e mescolate ancora; è quindi la volta, per chi vuole, delle gocce di cioccolatoe/o dei canditi, personalmente non voglio nessuno dei due, preferisco una scorza d’arancia come guarnizione.

Quando avrete il vostro composto uniforme e ammalgamato mettete il tutto in una sac à poche e riempite i vostri cannoli (se poi non avete ospiti potete aggiungere altra ricotta così da farli super farciti: più buoni ma meno eleganti). Al termine, specialmente se avete ospiti, potete decorarli con canditi, pistacchi o gocce di cioccolato, io li adoro così, semplici.

Prima di assaggiarli andrebbero lasciati riposare in frigo un paio d’ore… io li adoro anche così, tanta stima se riuscite a resistere così tanto!

c

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...