Chicken pie


In questo periodo in tv non c’è nulla… complice questo ho iniziato a seguire Nigella, Jamie e le signore extralarge a bordo del loro sidecar. E sono arrivata ad una conclusione: per quanto la cucina italiana sia FANTASTICA… sarei dovuta nascere in Inghilterra o negli States! Osservando Jamie mi è infatti venuta una gran voglia di chicken pie… mi sono detta: ok l’aspetto non è invitante quanto quello dei piatti a cui siamo abituati noi… ma gli ingredienti mi piacciono quindi perchè non provare?

e così eccomi qui. L’esperimento non è riuscito perfettamente, diciamo che ci sono ancora margini di miglioramento, ma per cambiare ogni tanto, si può fare.

Una premessa: la pasta brisè andrebbe fatta in casa..ma io sono pigra e soprattutto devo impiegare il mio tempo in attività più utili, rispetto alla cucina che resta un hobby, quindi l’ho comprata. Vedete voi, il risultato non è affatto male anche così 🙂

per il ripieno:

  • 600 gr di petto di pollo
  • 150 gr di pancetta dolce
  • 250 gr di funghi
  • 1 porro
  • 40 gr di burro
  • 2 cucchiai di farina
  • 1 bicchiere di brodo di pollo
  • sale e pepe q.b
  • 1 uovo

in una padella di dimensioni considerevoli iniziate a far rosolare il vostro porro tagliato a pezzetti, con il burro. Dopo qualche istante aggiungete il pollo tagliato finemente.

Quando sarà quasi pronto – classico metodo empirico: guardate il colore, alla peggio, assaggiate – aggiungete i funghi (per andare sul sicuro prendete quelli secchi, dopo averli lasciati a mollo nell’acqua fredda per mezz’ora) e della pancetta a cubetti.

Aggiungete quindi anche sale e pepe ed un bicchiere di brodo di pollo – o fatto con il dado, sappiamo tutti come sono gli studenti – caldo, coprite con un coperchio e lasciate cuocere per circa 10 minuti a fuoco lento.

Dopo di che se nn si è addensato aggiungete un paio di cucchiai di farina e mescolate il tutto.

Ora dovete riempire il vostro stampo, quindi dopo aver imburrato la teglia disponete un disco di pasta brisè, la farcite e sopra un altro disco così da ottenere una vera e propria torta.

Mi raccomando, dovete chiudere bene il vostro preparato e spennellate la superficie con l’uovo così avrà poi un bel colorito dorato.

Infornate a 200° per circa mezz’ora, come sempre, tenetela controllata, dipende molto dai forni alla fine.

Annunci

One thought on “Chicken pie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...